martedì, Aprile 7, 2020
Home Orto Orto, campagna e animali durante il periodo del Coronavirus Covid-19. Domande e...

Orto, campagna e animali durante il periodo del Coronavirus Covid-19. Domande e risposte. Aggiornamento al 26 marzo

Posso andare nell’orto durante l’emergenza del coronavirus? Posso andare a dare da mangiare ai miei animali? In questo difficile momento dovuto al Coronavirus Covid-19, chi ha un pezzo di terra, un orto o degli animali da cortile è assillato da mille domande su come gestire i propri averi. Cercherò di fornire qualche risposta alle domande principali.

-LEGGI ANCHE: Posso comprare le piantine da orto?

 

Aggiornamento del 27 marzo: è nuovamente possibile acquistare piantine da orto e fiori. Invito però a leggere l’elenco delle restrizioni e dei divieti relativi al raggiungimento del proprio orto.

Aggiornamento del 26 marzo: è stato emesso un nuovo modulo di autocertificazione che obbliga il dichiarante di essere a conoscenza anche di eventuali ordinanze delle Regioni in cui si spostano.

Aggiornamento del 24 marzo: alcune Regioni hanno bloccato anche l’accesso al proprio orto gestito come hobby, consiglio di controllare le circolari emanate dalla propria Regione.

Inoltre vi segnalo l’ultimo DPCM del 22.03.2020, che integra e sostituisce alcuni punti riportati in questo articolo.

Innanzitutto partiamo con la motivazione che sta alla base di tutto questo: la tutela della salute pubblica. Ora vediamo le fonti ufficiali a cui rivolgerci se abbiamo dubbi. Inizierei con la più autorevole, ovvero dal decreto #iorestoacasa disponibile sul sito Governo.it.

Il punto fondamentale è il primo, ovvero:

Cosa si intende per “evitare ogni spostamento delle persone fisiche”? Ci sono dei divieti? Si può uscire per andare al lavoro? Chi è sottoposto alla misura della quarantena, si può spostare? Si deve evitare di uscire di casa. Si può uscire per andare al lavoro  o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni necessari. Si deve comunque essere in grado di provarlo, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e locali. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e la non veridicità costituisce reato. È comunque consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi. Senza una valida ragione, è richiesto e necessario restare a casa, per il bene di tutti.
È previsto anche il “divieto assoluto” di uscire da casa per chi è sottoposto a quarantena o risulti positivo al virus.

Premessa valida per tutte le domande e risposte

In qualunque caso non bisogna fare assembramento (gruppo con altre persone) e bisogna mantenere la distanza minima di 1 metro dagli altri.

Domande e Risposte

Detto questo, vediamo qualche domanda che interessa chi, come me, ha un orto o degli animali da cortile (galline, anatre, conigli, cani, gatti ecc).

  1. Domanda: Ho la casa immersa nella mia campagna, posso lavorarci e fare l’orto al suo interno?
    Risposta: Si, perchè in effetti non si esce dalla proprietà.
  2. Domanda: Ho la campagna lontana qualche chilometro da casa ma ho le galline (anatre, cani e gatti), ci posso andare?
    Risposta: Si, purché si abbia cura di compilare l’autocertificazione scrivendo queste motivazioni. Attenzione, le Forze di Polizia possono controllare quanto riportato sull’autocertificazione (scarica il nuovo modulo del 26 marzo), in caso di falso scattano le sanzioni previste Decreto-legge 25 marzo 2020:
    Il mancato rispetto delle misure di contenimento è punito, salvo che il fatto costituisca reato, con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000 e non si applicano le sanzioni contravvenzionali previste dall’articolo 650 del codice penale o da ogni altra disposizione di legge attributiva di poteri per ragioni di sanità. Se il mancato rispetto delle misure restrittive avviene mediante l’utilizzo di un veicolo le sanzioni sono aumentate fino a un terzo.
  3. Domanda: Posso andare nel mio orto domestico distante da casa (ovvero raggiungibile in auto o a piedi?)
    Risposta: No, non si può, perchè non è un motivo importante per uscire di casa.
  4. Domanda: Ho un’azienda agricola, posso andare nei miei terreni?
    Risposta: Si, ci si può recare al proprio luogo di lavoro, se questo rientra nelle “comprovate esigenze lavorative”. Riporto un estratto del decreto:Cosa significa “comprovate esigenze lavorative”? I lavoratori autonomi come faranno a dimostrare le “comprovate esigenze lavorative”? È sempre possibile uscire per andare al lavoro, anche se è consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi. “Comprovate” significa che si deve essere in grado di dimostrare che si sta andando (o tornando) al lavoro, anche tramite l’autodichiarazione vincolante di cui alla FAQ n.  1 o con ogni altro mezzo di prova , la cui non veridicità costituisce reato. In caso di controllo, si dovrà dichiarare la propria necessità lavorativa. Sarà cura poi delle Autorità verificare la veridicità della dichiarazione resa con l’adozione delle conseguenti sanzioni in caso di false dichiarazioni.
  5. Domanda: Posso portare il mio cane a fare una passeggiata?
    Risposta: Si ma solo per far espletare all’animale le proprie esigenze fisiologiche e solo nei dintorni di casa, leggere i regolamenti regionali.
  6. Domanda: Posso portare il mio animale dal veterinario?
    Risposta: Si ma solo per le emergenze, non per le visite di routine.

Queste sono le domande principali di chi conduce una vita rurale, per tutte le altre domande vi invito a leggere la pagina di Governo.it.

Dovendo stare a casa, in questo periodo si possono fare le semine in semenzaio, sia riscaldato che freddo ed attendere giorni migliori per poi mettere a dimora le piantine.

Disclaimer importante

Consiglio di leggere attentamente le faq del DPCM del 22 marzo, al fine di evitare di incorrere in sanzioni pecuniarie.

NOTA: I DPCM e le indicazioni emessi dal Governo cambiano di giorno in giorno, inoltre vi sono integrazioni e restrizioni regionali, quindi quanto riportato in questo articolo va approfondito e verificato sugli organi di comunicazione ufficiali. Io cerco di aggiornare gli articoli non appena apprendo le notizie, ma non sempre è possibile correggere quanto pubblicato in tempi ragionevoli. Quindi vi invito ad approfondire le notizie di vostro interesse sia sul sito Governo.it che sui siti istituzionali delle vostre Regioni di residenza.

Detto questo, la speranza è di uscire presto da questo incubo, nel frattempo mi stringo alle famiglie di chi soffre.

_____________________________________________________________________________

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: decespugliatore, biotrituratore, motosega da potatura, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere? Biotrituratore a scoppio, elettrico ed a cardano. Quale scegliere?
Guida alla scelta della motosega da potatura Motocoltivatore o Motozappa? Guida alla scelta

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

Iscriviti al mio canale YouTubeNota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon riconoscerà a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

Serra riscaldata con le candele ed i vasi di terracotta. Quanto durano le candele?

Watch this video on YouTube.

2 Commenti

    • Salve Pablito, se non hanno cambiato nulla nell’ultimo decreto, puoi andare a dare da mangiare ai tuoi animali, con autocertificazione ovviamente. Siccome che il nuovo decreto è appena uscito, ti consiglio di leggerlo, io farò lo stesso. Comunque, di certo non faranno in modo di fare morire gli animali. Un saluto

Most Popular

Ortaggi insoliti: il libro che non ti aspetti!

Avete mai coltivato le bacche di goji, il topinambur o il lampascione? Avete mai pensato di ampliare le coltivazioni del vostro orto con piante...

Semina delle Fragole in vaso e trapianto nell’orto

Se siete amanti delle fragole siete nel posto giusto, in questo articolo vediamo come procedere alla semina nei vasi ed al trapianto nell'orto, ma...

Ora si possono comprare le piantine da orto!

Torno a parlare delle restrizioni che, giustamente, il Governo ha imposto al nostro Paese per fronteggiare la pandemia del coronavirus Covid-19 (approfondimento con domande...

Test: riscaldare la serra con i vasi di terracotta e le candele. Funziona?

Avete mai provato a riscaldare la serra con i vasi di terracotta e le candele? Dall'inizio di marzo, oltre al semenzaio riscaldato, sto utilizzando una...

Recent Comments