Replica da solo le fragole e risparmia!

Condividi!

Come si replicano le fragole da stolone? Ti mostro questa semplicissima tecnica per avere nuove piante di fragole gratuitamente.

Quando fai la pulizia periodica, generalmente in autunno, delle fragole, siano esse in vaso che in piena terra. ti sei mai accorto di quei “rametti” più spessi e più lunghi che nascono dalla pianta e che, spesso, hanno alla loro estremità delle nuove piantine di fragola?

Ecco, questa è una fortuna perché quel “rametto” si chiama stolone ed alla sua estremità hai una piantina che ha le stesse caratteristiche della pianta madre.

Come si replicano le fragole

La replicazione della pianta delle fragole, quindi, è già in atto, bisogna solo favorirne la fioritura. A questo punto hai due strade:

  1. tagli lo stolone sia dalla madre che dalla piantina figlia e trapianti quest’ultima nel terreno;
  2. non tagli lo stolone e trapianti direttamente la piantina, ancora collegata alla pianta madre.

Il seguente video prende in esame proprio questo caso, il risultato è il medesimo ma io preferisco quest’ultimo metodo, cosi da non “stressare” troppo la piantina. Avremo modo di recidere lo stolone non appena la piantina avrà attecchito.

Watch this video on YouTube.

Scelta della pianta di fragole da replicare

Quindi, se hai apprezzato i frutti della pianta madre e questa è cosi vigorosa da creare nuove piantine, il mio consiglio è di prendere al volo questa occasione e di risparmiare, così, qualche euro!

LEGGI ANCHE Come eliminare le lumache dai cavoli

Quando seminare o trapiantare le fragole

Se volete seminare le fragole a partire dal seme, in serra lo potete fare nei mesi di gennaio e febbraio, mentre per seminare in pieno campo occorrerà attendere periodi più caldi, ovvero nei mesi che vanno da marzo a maggio.

Trovate i semi in qualunque negozio di piante, in alternativa li potete ricevere a casa acquistandoli online.

Quando sarete pronti per il trapianto, avrete già preparato il terreno, che deve essere soffice, ben lavorato e ricco di sostanze organiche. Se, come me, non avete dello stallatico fresco, vi consiglio dello stallatico pellettato, lo trovate in qualunque negozio specializzato in piante oppure online, come questo.

Io ho selezionato quelle che, nella scorsa primavera, mi hanno “donato” questi frutti meravigliosi:

Buon trapianto!

Condividi!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: