sabato, Maggio 30, 2020
Home Libri su Orto e Giardinaggio Ortaggi insoliti: il libro che non ti aspetti!

Ortaggi insoliti: il libro che non ti aspetti!

Avete mai coltivato le bacche di goji, il topinambur o il lampascione? Avete mai pensato di ampliare le coltivazioni del vostro orto con piante ed ortaggi insoliti ma ricchi di sostanze nutritive? Oggi vi parlo di un libro particolare e, a mio avviso, davvero ben fatto che riguarda proprio questo: Ortaggi Insoliti.

Da appassionato di agricoltura domestica, col tempo ho acquistato numerosi libri che parlano prevalentemente degli ortaggi che tutti noi coltiviamo nel nostro orto ma sono pochi i paragrafi dedicati a colture diverse dall’ordinario.

libro ortaggi insoliti recensione

Per carità, per un orto casalingo, già la coltivazione di: pomodori, zucchine, peperoni, cavoli e legumi è un bel traguardo, ma si può fare di più e questo libro parla proprio di questo!

La riscoperta della biodiversità

Biodiversità. Questa parola compare spesso nel libro “Ortaggi Insoliti“, ed a ben pensarci, dovrebbe essere l’obiettivo di chiunque ami il proprio piccolo orto famigliare.

Biodiversità significa vita ed interazione tra piante, sia “comuni” che insolite, magari dimenticate, ma che spesso fanno parte del nostro passato. Va da sé che più piante ci sono nell’orto, magari di specie diverse, e maggiori sono le interazioni tra di esse.

Com’è composto il libro “Ortaggi Insoliti”

Il libro, di dimensioni contenute, si compone di quattro capitoli oltre al calendario delle semine e propagazione, per un totale di 162 pagine.

indice Ortaggi Insoliti
indice Ortaggi Insoliti

I quattro capitoli sono così suddivisi:

  1. Sapori insoliti;
  2. Profumi insoliti;
  3. Crescono anche da sole;
  4. Dalle caramelle al Kiwano.

Ogni paragrafo inizia con la presentazione dell’ortaggio o verdura, la lettura poi scorre veloce sui sottoparagrafi che riguardano: il terreno ed il clima, le tecniche di coltivazione ovvero preparazione del terreno, concimazione, semina e sesto di impianto; il capitolo prosegue poi con i consigli per la coltivazione in vaso e con le principali malattie, sino ad arrivare alla raccolta, conservazione e preparazione in cucina!

Il tutto condito da foto e disegni chiari ed esplicativi:

esempio illustrazione libro ortaggi insoliti
esempio illustrazione libro ortaggi insoliti

In pratica, in poche pagine sono raccolte tutte le informazioni che ci occorrono per iniziare a sperimentare qualcosa di nuovo.

Dove acquistare il libro Ortaggi Insoliti

Alcune piante insolite

Tra le tante piante citate in questo libro, una su tutte mi ha riportato all’infanzia: il lampascione! Parliamo di circa 40 anni fa!

lampascioni
Bulbi di lampascioni. Clicca sull’immagine per maggiori dettagli

Ricordo che li mangiavo sott’olio, all’epoca non amavo molto il loro gusto amarognolo ma ora li assaggerei molto volentieri e sono grato a questo libro per avermelo ricordato.

Sfogliando il libro scopro come coltivare un’erba che ho solo assaggiato un paio di volte in passato, ovvero gli agretti, detta comunemente “Barbe dei Frati”.

agretti o barba dei frati.
agretti o barba dei frati.

Leggendo questo capitolo scopro che, tra le altre cose, veniva utilizzata per fare i vetri di Murano, una volta essiccata e bruciata!

Profumi Insoliti

Il secondo capitolo è dedicato ai profumi ed agli aromi che forse abbiamo dimenticato, ovvero: i capperi, il dragoncello, il rafano, lo zafferano, lo zenzero ecc.

E qui mi rituffo nel passato, quando la domenica si mangiava pasta casereccia con sugo di carne e, per chi amava osare, era disponibile una spolverata di rafano!

rafano
rafano

Erbe Spontanee

Il terzo capitolo è dedicato alle erbe spontanee: aglio orsino, borragine, ortica, portulaca ecc.

Tra queste sicuramente tutti conosciamo l’ortica, presente ovunque. Purtroppo conosciamo l’ortica perché al contatto brucia, ma sono moltissimi gli impieghi utili sia nell’orto che in cucina.

Per l’orto, con l’ortica possiamo preparare macerati validi sia come fertilizzanti che come antiparassitari, ma è anche in cucina che questa pianta spontanea può dare il suo contributo.

Se proprio ne siete sprovvisti, tra i tanti consigli presenti nel libro vi è anche la guida su come seminarla:

Ortaggi Insoliti-ortica

Dalle caramelle al kiwano

Il quarto ed ultimo capitolo raggruppa alcune delle piante più singolari e meno coltivate nei nostri orti, come ad esempio: l’alchechengi, le arachidi, il goji, la liquirizia, il kiwano la stevia ecc.

Per quanto mi riguarda, sono un paio di anni che provo a coltivare le arachidi, purtroppo l’anno scorso non ho dedicato loro la cura che meritavano ma quest’anno ci riprovo.

semi di arachidi
semi di arachidi. Clicca sull’immagine per maggiori dettagli

Di gran moda ma poco coltivate sono le bacche di goji, note come pianta dell’eterna giovinezza e considerate come un “super food”, per via dell’alto valore nutrizionale di cui sono dotate. I semi si trovano facilmente nei vivai oppure online.

Ritrovare lo stupore

Termino la recensione (passatemi il termine) di questo bel libro citando un passo del coautore Matteo Cereda:

…nel grigio della routine quotidiana perdiamo il gusto delle cose, dando per scontato il miracolo della natura. Ci scordiamo la meraviglia. I bambini sanno ancora guardare….

come coltivare il basilico- -LEGGI ANCHE:-Articoli e consigli sul giardinaggio alla portata di tutti!

Chi sono gli autori

Sara Petrucci: laureata in scienze agrarie, si occupa da anni di agricoltura biologica. Già autrice del libro “Come fare… l’orto biologico. Le buone pratiche per coltivare la terra in armonia con l’ambiente“.

Matteo Cereda: ha creato Ortodacoltivare.it, il maggior sito italiano sulla coltivazione biologica dell’orto. E’ socio fondatore della società agricola Vallescuria, specializzata nella coltivazione dello zafferano.

libro ortaggi insoliti-autori
libro ortaggi insoliti-autori

Il mio punto di vista

Quando mi è stato proposto questo libro ho accettato di leggerlo senza alcuna esitazione, conoscendo la preparazione degli autori (Sara Petrucci e Matteo Cereda), sapevo che non avrei avuto brutte sorprese, e così è stato.

libro ortaggi insoliti-interno

Ho la fortuna (o sfortuna, dipende dai punti di vista), di coltivare l’orto solo da pochi anni, ho iniziato con l’orto sul balcone ed ora non ho mai abbastanza terreno libero. Credo di non aver ancora perso la curiosità e lo stupore, come dice l’autore, di vedere la vita nascere da un seme.

La soddisfazione di raccogliere un pomodoro e di mangiarlo nell’orto, oggi è un privilegio non alla portata di tutti, e lo dico con tristezza.

Far nascere nuove piante ed ortaggi per uscire dalla routine e per arricchire il proprio orto è un gesto d’amore verso la terra che tanto ci dà e che tanto curiamo, giorno dopo giorno, con fatica e dedizione.

Questo è un bel libro, mi è piaciuto molto e so che mi terrà compagnia a lungo, per questo motivo ve lo consiglio.

Ortaggi Insoliti lo potete trovare nelle maggiori librerie online, come qui su Amazon.

Buona lettura!

___________________________________________________________________________

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: decespugliatore, biotrituratore, motosega da potatura, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere? Biotrituratore a scoppio, elettrico ed a cardano. Quale scegliere?
Guida alla scelta della motosega da potatura Motocoltivatore o Motozappa? Guida alla scelta

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

Iscriviti al mio canale YouTubeNota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon riconoscerà a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

Most Popular

Come eliminare gli afidi o i pidocchi delle Rose

In questo articolo vi mostro come eliminare gli afidi o pidocchi delle rose con due preparati del tutto naturali: il Sapone di Marsiglia ed...

Come realizzare un sistema di irrigazione ad energia solare

Quest'anno mi sono deciso di realizzare un sistema di irrigazione ad energia solare per il filare di kiwi, mirtillo, mora e uva da tavola....

Lotta biologica agli insetti e parassiti dell’orto

In questo articolo parliamo della lotta biologica agli insetti e parassiti dell'orto. Vediamo poi alcune soluzioni biologiche selettive e non (ad esempio il piretro)...

Come prevenire la peronospora sui pomodori con la poltiglia bordolese

In questo articolo vediamo l'uso della Poltiglia Bordolese su una coltivazione domestica di pomodori per prevenire la peronospora. Peronospora dei pomodori: cos’è e come si...