Come eliminare i topi selvatici di campagna

Condividi!
Se abitate in campagna sono certo che questo è un argomento ben conosciuto, se poi avete animali da cortile, il problema è anche più sentito. Oggi vi parlo dei cinque metodi da me seguiti e della miglior trappola per topi selvatici di campagna, secondo il mio punto di vista.
Premessa: in questo articolo non vi mostrerò topi se non quelli “carini” ripresi da foto artistiche. Anche se in alcuni casi è necessario, non amo arrecare danno a questi piccoli mammiferi, quindi non ho portato avanti questa mia lotta a cuor leggero.
I topi di cui vi parlo sono di piccole dimensioni, i più grandi arrivano a 6-7 cm più la coda, solo una volta ho dovuto “combattere” con un esemplare di 15-20 cm (più la coda) che aveva preso possesso del pollaio (il mio pollaio), ma è stato un caso limite.
topo selvatico
Questo genere di topolini sono molto comuni in campagna, amano sia alcune colture (o meglio le radici di alcune piante, come i carciofi) che le granaglie delle galline. Sono animali notturni, sono molto prolifici ed estremamente voraci.
topo selvatico

La mia esperienza con i topi selvatici

I primi contatti con i topi selvatici li ho avuti dopo pochi mesi dal nostro arrivo in questa casa di campagna, erano entrati in un capanno pieno di scatoloni (frutto del trasloco), la cosa che mi ha colpito subito è stato l’odore pungente, chiaro segno della loro presenza. Non avevamo ancora la colonia di gatti che abbiamo ora, quindi non vi erano predatori naturali.

Veleno per topi in bustine

Ricordo che ho iniziato a combatterli con il classico veleno in bustine:
topicida zapi
Il risultato è stato ottimo all’inizio, dopo poche settimane le bustine rimanevano intatte e loro prosperavano. Ho quindi capito che questo genere di lotta è efficace nei primi stadi ma poi bisogna cambiare marca per variarne l’odore.

Ultrasuoni per topi

Ho poi provato con gli ultrasuoni, quello in mio possesso ha caratteristiche simili a questo:
ultrasuoni per topiPer le prime settimane avevo risolto il problema, poi hanno iniziato a nascondersi dietro agli oggetti presenti per attutirne l’efficacia, alla fine bucavano il sacco delle granaglie dalla parte opposta, quindi anche in questo caso, serviva una nuova arma. Secondo me, gli ultrasuoni sono efficaci ma non vi devono essere ostacoli.

Tavolette adesive per topi Flortis

La mia terza prova l’ho fatta con le tavolette con la colla già innescate, le migliori che ho trovato sono state quelle marchiate Flortis:
tavolette adesive per topi FlortisEcco, devo dire che tra tutti i metodi provati per combattere i topi selvatici, questa è si il più efficace, ma anche il più cruento. Eviterò di descrivere ulteriori particolari, sappiate solo che se siete alla ricerca di un metodo veloce e vincente, le tavolette con la colla sono il massimo.
Mi serviva quindi un sistema veloce, pulito, riutilizzabile (quindi economico), non atroce nell’utilizzo (nonostante la morte certa per il malcapitato) e non pericoloso per la colonia di gatti. Ho quindi scartato il veleno (da quando abbiamo i gatti), le tavolette (per il metodo di uccisione e per il costo), e mi sono messo alla ricerca di un sistema migliore.
L’occasione si è presentata poche settimane fa, quando mi sono accorto di una massiccia presenza di topolini dentro la cantina, adibita a locale caldaia, accessibile solo dall’esterno, e deposito, tra l’altro, delle granaglie delle galline (questo è il vero problema).

Trappole di plastica per topi

Facendo un giro ho trovato queste trappole:
trappola per topi di plastica Se vogliamo, sono la versione moderna della classica trappola a molla di una volta, il vantaggio è che non si sporca, è già innescata ed è semplicissima da utilizzare più e più volte.
vecchia trappola per topi
Prese queste due trappole, seppur con un po’ di titubanza, le ho provate subito, ma prima vi spiego come si utilizzano.

Come si usano le trappole di plastica per i topi di campagna

Bisogna innanzitutto rimuovere il tappo interno che protegge l’innesco, è importante non toccarlo con le dita, ci si può aiutare con un cacciavite.
Poi è consigliabile legare la trappola con uno spago, fil di ferro ecc, se notate c’è un foro in un angolo, serve per ancorarla da qualche parte, Io ho usato un fil di ferro sottilissimo lungo circa 1 metro.

Una volta posizionata sul passaggio abituale dei topolini, il successo è garantito, io ne ho eliminati 2 al giorno per una settimana, non hanno mai fallito.

Quando la trappola scatta, il topo (se di piccole dimensioni), rimane intrappolato per metà, non ci sono spargimenti di sangue e, per i più sensibili, non si vede la testa in quanto fuoriesce solo la parte posteriore del corpo.

A quel punto potete svuotare il contenuto in campagna e lasciare che la natura faccia il suo corso.
Solo dopo una settimana di utilizzo, per sicurezza, ho messo poche granaglie sull’innesco, ma quelle che vi ho mostrato sopra, dispongono anche delle esche di ricambio.
esche di ricambio
Il funzionamento, quindi, risponde esattamente ai parametri da me ricercati ovvero: eliminazione veloce e senza sofferenza, pulito, riutilizzabile, economico.

L’arma definitiva contro i topi

Chiudo l’articolo tornando al pollaio, qui non vedo topi da due anni, i miei gatti entrano nel pollaio e mangiano con le galline, la convivenza è profittevole per tutti, ed è questo il miglior consiglio che posso darvi!
Spero che questo articolo vi sia stato utile!

Il mio video sui 5 metodi di lotta ai topi di campagna

Riepilogo prodotti contro i topi e dove acquistarli

Vi riepilogo, per comodità, tutti i prodotti che ho citato in questo articolo, potete trovarli nei negozi specializzati oppure online, basta cliccare sul nome:
Buon lavoro!
Condividi!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: