HomeApprofondimentiQuale motocoltivatore scegliere

Quale motocoltivatore scegliere

Vediamo quale motocoltivatore scegliere in base al budget a disposizione. Ottobre e novembre sono i mesi in cui si smuove il terreno per concimarlo e per farlo poi riposare in vista della semina primaverile. Lo si può fare a mano o con l’aiuto di un mezzo meccanico, come un motocoltivatore.

Che cos’è un motocoltivatore

Il motocoltivatore è un mezzo meccanico motorizzato (benzina o diesel) che trae il moto dalle ruote mentre la fresa scava la terra. Questa è la differenza principale rispetto alla motozappa, ma trovate un ampio approfondimento su tutte le qualità ed i difetti di queste due tipologie di mezzi.

Quale motocoltivatore scegliere -
BCS 740

Pregi

  • E’ più adatto a lavorare superfici maggiori rispetto alla motozappa;
  • Lavora il terreno più finemente;
  • E’ più semplice da trasportare grazie alla trazione sulle ruote;
  • Vi si possono collegare una miriade di attrezzi (generalmente non sui modelli base e più economici), come: trincia, barra falciante, vassoio porta tutto, carrellino, rotofalce, ecc.
  • E’ più sicuro da utilizzare, tutti hanno la sicura sulla retromarcia, ovvero con la retro inserita non si può avviare la fresa.
  • Stanca di meno l’operatore.

Difetti

  • Costa di più della motozappa, con prezzi che partono da 650 euro;
  • A parità di categoria, è più pesante ed ingombrante della motozappa;
  • Crea più suola di lavorazione rispetto al motocoltivatore.

Quale motocoltivatore scegliere. Motore a benzina sino a 1000 Euro

In questa categoria troviamo motocoltivatori molto semplici, hanno una o due marce avanti e la retromarcia, non sono reversibili (video di approfondimento) e non possono montare altri accessori (trincia, piatto tagliaerba ecc.). Nella migliore delle ipotesi possono montare solo un assolcatore e le ruote in ferro.

Sono però mezzi economici adatti a lavora circa 300 mq di terreno.

Motocoltivatore GeoTech MCT 500 con motore Rato a benzina da 209cc - 7.0HP
Motocoltivatore GeoTech MCT 500 con motore Rato a benzina da 209cc – 7.0HP
Motocoltivatore a ruote trazionato Eurosystems RTT 2 SR - B&S CR950
Motocoltivatore a ruote trazionato Eurosystems RTT 2 SR – B&S CR950
Motocoltivatore a benzina Geotech MCT 550 - Gruppo fresa con rotazione reversibile
Motocoltivatore a benzina Geotech MCT 550 – Gruppo fresa con rotazione reversibile

Motocoltivatore a benzina da 1000 sino a 1700 Euro

In questa fascia di prezzi si cominciano a trovare motocoltivatori hobbistici ma reversibili, in grado cioè di montare accessori utili come una barra falciante o una trincia.

Motocoltivatore Geotech MCT 650 con motore Loncin a benzina da 196cc - 6.5HP
Motocoltivatore Geotech MCT 650 con motore Loncin a benzina da 196cc – 6.5HP
Motocoltivatore multifunzione Eurosystems P70 EVO con fresa cm 55 - motore Loncin 224 OHV
Motocoltivatore multifunzione Eurosystems P70 EVO con fresa cm 55 – motore Loncin 224 OHV
Motocoltivatore reversibile Benassi MC2300C Reverso motore a scoppio a benzina 170 cc
Motocoltivatore reversibile Benassi MC2300C Reverso motore a scoppio a benzina 170 cc

Il più equilibrato dei tre è sicuramente l’Eurosystems P70 ma il Benassi rientra nella fascia semiprofessionale.

Quale motocoltivatore scegliere. Motocoltivatore diesel sino a 4900 Euro

L’ultimo capitolo l’ho riservato a motocoltivatori diesel pesanti, della serie professionale.

Motocoltivatore pesante professionale GINKO 706 - KD15350- Motore diesel Lombardini-Kohler
Motocoltivatore pesante professionale GINKO 706 – KD15350- Motore diesel Lombardini-Kohler
Motocoltivatore pesante professionale GINKO R710 EKO - Motore Lombardini Kohler KD15-440
Motocoltivatore pesante professionale GINKO R710 EKO – Motore Lombardini Kohler KD15-440
Motocoltivatore pesante diesel GINKO R710 EKO- Motore Lombardini Kohler KD15-440- avviamento elettrico
Motocoltivatore pesante diesel GINKO R710 EKO- Motore Lombardini Kohler KD15-440- avviamento elettrico

Sono tutti reversibili, adatti a lavorare terreni anche duri sino a 2500 mq ed in grado di montare moltissimi accessori.

Gli ultimi due modelli hanno il blocco del differenziale ed il più costoso del gruppo ha anche l’avviamento elettrico.

Stegole reversibili, differenziale, inversore

Se non avete molta dimestichezza con queste caratteristiche, è importante approfondire l’argomento prima di procedere all’acquisto. A questo indirizzo troverete un articolo esaustivo sull’argomento.

Come funziona il motocoltivatore reversibile

Un altro piccolo consiglio che vi posso dare (visto che ci sono passato), è quello di valutare bene le proprie esigenze in termini di:

  • Tipologia del terreno (pianura, discesa ecc);
  • Dimensione del terreno;
  • Rimessaggio del mezzo (sono molto rubati);
  • Esigenza di accessori diversi dalla fresa;
  • Budget a disposizione.

Dove acquistare il motocoltivatore

Se avete un concessionario vicino a casa è sicuramente la cosa migliore, potete farvi consigliare la macchina più adatta alle vostre esigenze, inoltre è importante avere a disposizione un centro di assistenza.

Quale motocoltivatore scegliere - Bertolini 401
Bertolini 401

In alternativa vi sono molti rivenditori online dai quali spuntare un buon prezzo, bisogna però tenere conto della manutenzione del mezzo e dove rivolgersi per eventuali pezzi di ricambio.

Personalmente ho scelto AgriEuro in quanto sono io stesso un cliente (pompa a batteria e Rasaerba). L’assistenza è ottima ed ogni articolo acquistato dispone di una tavola dei ricambi.

Conclusioni

Abbiamo visto quale motocoltivatore scegliere in base alle proprie esigenze ed al proprio budget.

L’acquisto di un motocoltivatore è un passo importante, l’esborso economico è rilevante e, se fatto con criterio, è un utensile che ci accompagnerà per molti anni nel lavoro nei campi.

Non nego che bisogna avere un minimo di manualità per far fronte alla manutenzione annuale e ad eventuali guasti, soprattutto fuori dal periodo di garanzia, ma generalmente chi vive in campagna non pecca di manualità.

Forse ti può interessare:

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: rasaerba, decespugliatore, decespugliatori a batteria, biotrituratore, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

decespugliatore a batteriamotozappa guida all'acquisto

Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere?

Nota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon e ad AgriEuro sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon ed AgriEuro riconosceranno a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

- Advertisment -

Ultimi Articoli