HomeGiardinaggioCura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno: guida completa

Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno: guida completa

In questo articolo ci concentreremo sulla cura delle piante aromatiche durante l’autunno e l’inverno, quando queste erbe possono continuare a regalarci profumi e sapori intensi, se trattate correttamente.

Spesso le piante aromatiche che abbiamo nell’orto o in giardino ricevono meno attenzione rispetto alle colture principali, ma sono una risorsa preziosa.

Dalla cura delle piante aromatiche annuali a quella delle piante perenni, scopriremo i segreti per mantenere vive queste essenze profumate durante la stagione fredda.

Table of Contents

Piante Aromatiche Annuali

Le piante aromatiche annuali sono quelle che completano il loro ciclo di vita entro un anno e richiedono poca manutenzione durante l’autunno e l’inverno.

Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - Lavanda
Lavanda

Tuttavia, è fondamentale liberare il terreno da eventuali resti di vegetazione e prepararlo per la stagione successiva. Ecco alcune considerazioni per alcune delle piante aromatiche annuali più comuni:

  • Basilico: in alcune zone con climi miti, è possibile continuare a coltivare il basilico in vaso fino alla nascita delle nuove semine. Durante questo periodo, è importante rimuovere gli steli fiorali per favorire la crescita delle foglie.
Come si coltiva il basilico
  • Borragine: I semi di borragine sono di dimensioni notevoli e maturano rapidamente, consentendo alle prime piantine di emergere prima dell’inverno.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - Borragine
Borragine

È possibile raccoglierli e seminarli immediatamente o conservarli per seminare in primavera, una volta passato il rischio di gelate. Questa pianta fiorisce relativamente presto, cominciando ad aprile e continuando fino a ottobre.

  • Prezzemolo: Il prezzemolo è resistente al freddo e cresce in modo ottimale a temperature comprese tra 15°C e 20°C. Tuttavia, le temperature al di sotto di 5°C possono danneggiare la pianta.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - Prezzemolo
Prezzemolo

Predilige una posizione soleggiata, ma può prosperare anche in un’area parzialmente ombreggiata. Il prezzemolo mostra una crescita più vigorosa quando è coltivato vicino a fragole, pomodori e ravanelli, ma dovrebbe essere piantato lontano dalle lattughe.

  • Finocchio Selvatico: il finocchio selvatico ama un luogo riparato dalle basse temperature invernali. Non è resistente al freddo, quindi deve essere salvaguardato da condizioni meteorologiche estreme, come le gelate notturne. Un modo per proteggerlo dal gelo è coprire il terreno con uno strato di paglia.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - Finocchio selvatico
Finocchio selvatico


Prima che arrivi l’inverno, è consigliabile rimuovere gli steli e le foglie che si sono seccati. La potatura dovrebbe essere effettuata fino al livello del suolo.

Piante Aromatiche Perenni

Le piante aromatiche perenni sono più resistenti e adattabili alle temperature fredde, ma potrebbero richiedere alcune precauzioni nelle zone con inverni particolarmente rigidi. Ecco come prendersi cura di alcune delle piante aromatiche perenni più comuni:

  • Iperico, Issopo, Melissa, Origano, Ruta, Santoreggia: Queste piante possono passare l’inverno senza interventi significativi se vengono ripulite dai rami secchi o danneggiati.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - melissa
Melissa
  • Dragoncello: Nelle zone più fredde, proteggere i cespi con pacciamatura e tessuto non tessuto. In altri luoghi, è sufficiente rincalzare le piante.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - Dragoncello
Dragoncello
  • Erba Cipollina: Il cespo sembra morendo, ma non richiede alcun intervento e tornerà vigorosamente in primavera.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - fiori di erba cipollina
Erba cipollina in fiore
  • Lavanda: Ripulire la pianta dalle parti secche o malformate. In novembre, è possibile prelevare talee legnose per produrre nuove piante.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - lavanda
lavanda
  • Malva: Una pianta estremamente resistente, continua a prosperare durante l’inverno, e le sue foglie possono essere raccolte.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - fiori di malva
malva fiori
  • Menta: Durante l’inverno, sembra seccare, ma le radici stanno propagando nuovi stoloni che daranno origine a nuove piante in primavera.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - Menta
Menta
  • Rabarbaro: Le radici carnose del rabarbaro possono essere raccolte fino a marzo e utilizzate per preparazioni culinarie.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - rabarbaro
Rabarbaro
  • Rafano o Cren: Durante l’inverno, è possibile raccogliere le radici per utilizzarle in salse piccanti.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - rafano
Rafano
  • Rosmarino e Salvia: Continuate a raccogliere i rametti o le foglie per uso domestico. Pulite le piante da rami spezzati o secchi per mantenerle compatte.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - rosmarino
rosmarino
  • Timo: Rincalzate le piante alla base per stimolare la crescita di nuove radici.
Cura delle Piante Aromatiche in Autunno ed Inverno - timo
Timo

Conclusioni

Seguendo queste linee guida, potrete godere delle vostre piante aromatiche anche durante l’autunno e l’inverno, aggiungendo sapore e profumo alle vostre pietanze invernali.

Ricordate di considerare le esigenze climatiche della vostra zona e di prendere le precauzioni necessarie per proteggere le piante aromatiche durante le notti più fredde.

Con un po’ di attenzione, queste preziose erbe continueranno a prosperare in ogni stagione.

Buon lavoro!

Forse ti può interessare:

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: rasaerba, decespugliatore, decespugliatori a batteria, biotrituratore, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

decespugliatore a batteriamotozappa guida all'acquisto

Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere?

Nota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon e ad AgriEuro sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon ed AgriEuro riconosceranno a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

- Advertisment -

Ultimi Articoli