HomeBiomassaDiavolina Spazzacamino: test e risultati!

Diavolina Spazzacamino: test e risultati!

In questo articolo, provo la Diavolina Spazzacamino, un prodotto chimico che promette di pulire il camino in modo efficace e sicuro. Vediamo il test ed i risultati!

Il camino è un’ottima fonte di riscaldamento ma richiede una manutenzione periodica per evitare la formazione di creosoto, una sostanza che può causare incendi.

Table of Contents

Video sul test della Diavolina Spazzacamino

Rischi della combustione della legna a bassa temperatura nel camino

Se lavoriamo a bassa temperatura, il camino non esprime il massimo della sua potenza e possiamo incorrere in:

Rischio di incendio

Quando la legna brucia a bassa temperatura, non brucia completamente e produce una sostanza nera e appiccicosa chiamata creosoto, ne parlerò nel prossimo paragrafo.

Rischio di inquinamento

La combustione della legna a bassa temperatura produce anche una maggiore quantità di sostanze inquinanti, come: monossido di carbonio, ossidi di azoto e particolato. Queste sostanze possono avere effetti negativi sulla salute umana e sull’ambiente.

Sostanze simili si sviluppano anche se si accende la legna in modo sbagliato, ovvero dal basso. L’accensione corretta della legna è dall’alto:

Accensione della legna dall’alto

Il monossido di carbonio è un gas incolore e inodore che può essere fatale se inalato in grandi quantità.

Test del rilevatore di monossido di carbonio

Gli ossidi di azoto possono contribuire all’inquinamento atmosferico e all’acidificazione delle piogge.

Il particolato è una miscela di particelle solide e liquide sospese nell’aria che può penetrare nei polmoni e causare problemi respiratori.

Rischio di perdita di efficienza:

La combustione della legna a bassa temperatura è meno efficiente dal punto di vista energetico, ovvero produce meno calore per unità di legna bruciata.

Cos’è il creosoto

Il creosoto è una sostanza nera e appiccicosa che si forma quando la legna brucia a bassa temperatura. È infiammabile e può accumularsi sulle pareti del camino, formando uno strato che può causare incendi e problemi di salute.

Per ridurre la formazione di creosoto, è importante usare legna secca e ben stagionata, mantenere il fuoco acceso a una temperatura sufficientemente alta e pulire regolarmente il camino.

Per ridurre la formazione di creosoto, è importante:

  • Usare legna secca e ben stagionata. La legna secca brucia più facilmente e produce meno creosoto.
  • Mantenere il fuoco acceso a una temperatura sufficientemente alta. La combustione completa della legna richiede una temperatura di almeno 800°C.
  • Pulire regolarmente il camino. La pulizia del camino rimuove il creosoto e le altre sostanze inquinanti che si accumulano nel corso del tempo.
  • In particolare, è importante pulire il camino almeno una volta all’anno, all’inizio della stagione di riscaldamento. Se il camino viene utilizzato frequentemente, può essere necessario pulirlo più spesso.

Spazzacamino della Diavolina

Ho acquistato lo Spazzacamino della Diavolina su Amazon. Questo prodotto viene fornito in bustine, cinque per confezione, a circa 8-10 Euro spedito a casa.

Esistono varie forme di questo prodotto, tra cui ciocchi, polvere e spray.

Cosa contiene la Diavolina Spazzacamino

I componenti chimici principali della Diavolina Spazzacamino sono:

  • ammonio cloruro;
  • solfato di rame pentaidrato.

A questo indirizzo trovate il PDF con la scheda tecnica e le avvertenze d’uso.

Come si utilizza lo Spazzacamino della Diavolina

Lo spazzacamino della Diavolina è venduto come uno spazzacamino chimico. Promette di mantenere pulite le pareti e la canna fumaria se utilizzato all’inizio della stagione per un tot di giorni (da 3 a 5 giorni) e poi una volta a settimana.

La differenza di utilizzo risiede sulla tipologia di camino che si ha in casa, aperto o chiuso. Le istruzioni sono chiare e consiglio sempre di leggerle attentamente.

Spazzacamino Diavolina all’opera

Dopo circa 10 minuti dall’inizio della combustione della bustina di Diavolina Spazzacamino, ho notato che il camino ha iniziato a riempirsi di fumo chiaro.

Ho aperto un po’ l’aria primaria e secondaria e ho notato che dal camino usciva un bel pennacchio bianco, segno della pulizia chimica in atto.

Dopo un paio di ore, ho notato che il creosoto stava iniziando a staccarsi dalle pareti del camino.

La mia esperienza con lo Spazzacamino della Diavolina

Ho utilizzato lo spazzacamino della Diavolina l’ultima volta 2-3 anni fa e ho ottenuto un risultato importante sul creosoto delle pareti.

Lo stesso risultato l’ho avuto questa volta, vi mostro alcune immagini del creosoto che si stacca dalle pareti del camino.

Non ho potuto vedere i risultati sulla canna fumaria, ma ho sentito i pezzi di creosoto che cadevano all’interno del camino.

Altri prodotti Diavolina

Della stessa linea vi sono un pulitore per le stufe a pellet, i cui test inizieranno a breve sulla mia caldaia:

Un ceppo per la pulizia del camino:

Ed uno Spazzacamino spray da spruzzare sulla legna:

Conclusioni

In conclusione, posso dire che lo spazzacamino chimico della Diavolina ha prodotto risultati tangibili sul mio termocamino ma non può bastare, la pulizia meccanica del camino e della canna fumaria con uno scovolino è sempre la cosa migliore!

Ricordate, la manutenzione del camino è essenziale per la vostra sicurezza e per la sua efficienza.

Leggete sempre le istruzioni!

Buon lavoro!

Forse ti può interessare:

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: rasaerba, decespugliatore, decespugliatori a batteria, biotrituratore, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

decespugliatore a batteriamotozappa guida all'acquisto

Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere?

Nota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon e ad AgriEuro sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon ed AgriEuro riconosceranno a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

- Advertisment -

Ultimi Articoli