Semina dei piselli. Periodo, distanza e terreno

In autunno, più precisamente tra ottobre e novembre, si possono seminare i piselli. Vedremo in questo articolo la distanza tra i semi e tra le file, che tipo di terreno è indicato e quali lavorazioni effettuare.

Qualche nozione sui piselli

I piselli (Pisum Sativum) appartengono alla famiglia delle leguminose, al pari dei fagioli, lenticchie, fave ecc. Dei piselli si consumano i semi contenuti nei baccelli (almeno nella qualità che ho seminato io, esistono poi le taccole che si consumano per intero). I baccelli possono raggiungere i 15 cm di lunghezza ed all’interno vi trovano posto sino a 9-10 semi.

Periodo di semina dei piselli

I piselli si seminano in pieno campo nei mesi di ottobre e novembre (almeno qui da noi), ma vi sono varietà che si possono seminare anche all’inizio della primavera o alla fine dell’inverno. Resiste bene al gelo, sino a -10°C la pianta sopravvive per poi riprendere il proprio sviluppo non appena aumentano le temperature.

– LEGGI ANCHE: Semina delle Cime di rapa o Broccoletti

Varietà dei piselli

Esistono in commercio molte varietà di piselli: rampicante con semi rugosi o lisci, che possono arrivare ad un’altezza di 180 cm e che, quindi, necessitano di tutori o reti; varietà nana, che raggiunge i 50 cm e che non necessita di sostegni e la varietà mezza rama, che può arrivare a 120 cm.

Io ho seminato proprio quest’ultima varietà, al momento della semina non ho messo le reti, valuterò se posizionarle o meno a seconda della riuscita della semina.

piselli mezza rama

Personalmente prediligo la varietà nana, anche se ha una resa inferiore, non obbliga a posizionare reti e pali, quindi occorre meno lavoro. Infatti nei prossimi giorni, entro fine novembre, seminerò questa varietà.

– LEGGI ANCHE: Semina degli spinaci. Periodo, terreno e clima

Preparazione del terreno

Il terreno deve essere fresato e ripulito dalle infestanti, si fanno poi dei solchi profondi pochi centimetri (5-7 cm), si posizionano 2-3 semini per volta distanziati tra loro di circa 20 cm, mentre la distanza tra le file deve essere di circa 50-70 cm per la varietà nana, mentre se occorre posizionare i tutori e le reti, bisogna prevedere qualche centimetro in più.

I semi vanno poi ricoperti con un paio di centimetri di terra e, se questa è asciutta, basta innaffiare e poi attendere!

I piselli come sovescio

I piselli, così come altre leguminose, si possono utilizzare anche per le operazioni di sovescio, ovvero si interrano le piante in fiore per arricchire il terreno di sostante nutritive e di azoto. Questa tecnica viene utilizzata nella rotazione delle colture.

I piselli in cucina

I piselli si prestano ad una miriade di ricette, possono essere consumati freschi, surgelati, in scatola o secchi. Si possono condire primi piatti (pasta o riso e piselli), si possono usare come contorno per un secondo (carne, uova, pesce), o come un piatto unico, saltato in padella con pancetta e uova!

Il mio video sulla semina dei piselli

Ho fatto un video sulla semina dei piselli, all’interno vedrete anche una galleria fotografica dello sviluppo della pianta sino alla raccolta dei baccelli.

Dove si acquistano i piselli da semina

I piselli da semina li trovate in tutti i negozi specializzati con prezzi che vanno dai 6 ai 12 euro al chilo, oppure li  trovate online.

Come sempre, se avete voglia di condividere le vostre esperienze su questa leguminosa, potete scrivermi nei commenti.

Buon lavoro!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: