Semina delle fave. Terreno, concime e distanza

Uno dei legumi che meglio mi riescono sono le fave. Vediamo come si effettua la semina, parlerò poi del tipo di concime e della distanza dei semi e tra le file.

Quando si seminano le fave

Le fave si possono seminare in pieno campo in autunno (tra ottobre e novembre) ed in tardo inverno o inizio primavera, tra febbraio e marzo. Ovviamente sono periodi indicativi, abitare in Val d’Aosta non è come abitare in Sicilia, bisogna adeguarsi alla zona climatica.

Come tutti i legumi (fagioli, ceci, piselli, lenticchie), anche le fave apportano azoto al terreno, sono quindi ottime da seminare in terreni sfruttati in precedenza.

LEGGI ANCHE: Lavorazione dell’orto a novembre

Come si seminano le fave

La semina delle fave è davvero molto semplice, il terreno andrebbe lavorato in profondità, personalmente, non avendo un aratro e non volendolo fare a mano, mi sono limitato a fresare con il motocoltivatore. Ho poi effettuato dei solchi profondi una decina di centimetri distanziati tra loro di circa 70-80 cm., cosi da passare poi tra le fila per pulire dalle erbe infestanti.

Ogni seme va distanziato di circa 20 cm. uno dall’altro e vanno ricoperti con 3-4 cm. di terra.

semina-fave

Quale concime

Se avete dello stallatico maturo bene, altrimenti va bene anche quello pellettato, ed è ciò che ho utilizzato io. Ne ho steso un pugno all’interno del solco ed altrettanto fuori solco. Lo stallatico pellettato lo trovate in tutti i negozi specializzati oppure online, come ad esempio questo di Vigorplant.

Video sulla semina delle fave

La fava resiste al gelo?

La fava resiste benissimo al gelo, lo scorso inverno, qui da me ha nevicato a marzo ed avevo già le fave alte una ventina di centimetri. Sono rimaste sotto la coltre di neve per una decina di giorni, ovviamente sono state schiacciate a terra dal peso della neve, pensavo di dover gettare tutto invece si sono riprese ed ho avuto un grandissimo raccolto. Ho ancora il freezer pieno! All’epoca ho fatto un video, uno dei primi:

Come si conservano le fave

Una volta sgranate, lavate e ben asciugate, le fave si conservano in freezer, noi le dividiamo in sacchetti già della porzione giusta. Una volta scongelate hanno un sapore molto vicino a quello delle fave fresche.

LEGGI ANCHE : Cosa seminare nell’orto a novembre

Come si cucinano le fave

Noi le facciamo andare in padella con un filo di olio, misto soffritto e un paio di uova. Oppure si può fare un sugo bianco per condire la pasta, o ancora lessate come contorno.

Dove si acquistano le fave da semina

Trovate le confezioni da 500 grammi o da 1 Kg in tutti i negozi specializzati, altrimenti online ho trovato questa confezione su Amazon .

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: