martedì, Aprile 7, 2020
Home Pollaio-Galline Il mio nuovo pollaio fai da te

Il mio nuovo pollaio fai da te

Dopo l’ultimo attacco di volpe e faina avvenuti a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro, e dopo aver perso tutte le mie galline, ho deciso di ricostruire da zero il mio pollaio. In questo articolo e nel video potrete vedere tutte le fasi di costruzione del mio nuovo pollaio fai da te! Se volete costruire un nuovo pollaio, magari potete prendere qualche idea dal mio lavoro!

Video sulla costruzione del nuovo pollaio

Nuovo pollaio per galline ovaiole fai da te! Dalle fondamenta all'arrivo delle galline!

Watch this video on YouTube.

Iscriviti al mio canale YouTube!Quest’anno pensavo di aver scampato il tributo di galline nei confronti degli animali selvatici, invece la natura ha fatto (purtroppo) il suo corso ed ho perso in pochi giorni tutte le mie galline ovaiole.

Attacco della volpe al mio pollaio. Una strage!

Watch this video on YouTube.

Iscriviti al mio canale YouTube!Superata la rabbia e la frustrazione, ho deciso di abbattere il vecchio pollaio e di ricominciare tutto da zero, forte dell’esperienza maturata in questi anni.

-LEGGI ANCHE:- Come aggiungere una nuova gallina nel pollaio

Il progetto del nuovo pollaio

Del vecchio pollaio ho tenuto soltanto il ricovero notturno e la porta d’ingresso, ho invece smantellato le reti ed il vecchio ricovero notturno, cosi da dare alle prossime galline un po’ di spazio in più.

-LEGGI ANCHE: Il pollaio perfetto o quasi!

Le dimensioni del nuovo pollaio sono molto simili a quelle del vecchio ma ho affrontato i seguenti lavori:

  • scavo perimetrale profondo circa 20 cm.;
  • posizionamento dei pali di pino da 2,5 metri, larghi 60 mm e loro lavorazione preventiva (lo spiego meglio nel prossimo capitolo);
  • stesura della rete elettro saldata alta 2 metri. La rete appoggia sul fondo del solco scavato precedentemente;
  • riempimento del solco con calcestruzzo, cosi da affogare sia una parte dei pali che, soprattutto, la rete.
  • disposizione dei pali al centro del pollaio, più alti rispetto a quelli perimetrali, per poi appoggiarvi sopra sia la rete per polli che i teli antipioggia;
  • messa in opera del filo elettrificato.

Scavo perimetrale

Lo scavo perimetrale si è reso necessario per affogare nel terreno la rete perimetrale, cosi da evitare che animali selvatici possano scavare e passare sotto al recinto, cosa che è successa spesso.

Pali di pino trattati in autoclave

Sono pali di pino trattati contro le intemperie, hanno altezza e larghezza di varie misure, io ho scelto pali da 60 mm di larghezza per 2,5 metri di altezza.

pali di legno
Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

Gli ultimi 50 cm. li ho trattati con della catramina, cosi da proteggerli più a lungo dall’umidità del terreno, il resto del palo è stato verniciato con smalto per legno.

palo con catramina
palo con catramina

Per spingere i pali nel terreno ho acquistato un battipalo, credetemi che sono soldi ben spesi, una volta posizionato il palo, infilarlo nel terreno è un gioco da ragazzi:

battipalo
Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

battipalo

-LEGGI ANCHE:- Cosa dare da mangiare alle galline ovaiole

Stesura della rete

La rete è stata stesa mantenendo i pali all’interno del recinto, poi è stata fermata con del fil di ferro per recinzioni. Nella parete più esposta, nell’ultimo metro partendo da terra ho utilizzato una doppia rete, questa volta con la classica rete per polli.

rete metallica
Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

Di fil di ferro per recinzioni ne esistono di due tipi, zincato e plastificato, vi metto a confronto i due articoli:

Riempimento del solco con il calcestruzzo

Per riempire i solchi avevo due strade:

  • mettere delle pietre, ricoprire con la terra e pressare il tutto;
  • riempire con il calcestruzzo.

Ho preferito questa seconda opzione perché a fronte di un lavoro e di una spesa maggiori, ho la sicurezza che da li i predatori non passeranno.

Per fare questo ho usato calcestruzzo premiscelato. In questo modo ho riempito perfettamente il solco. Una volta asciutto, ho coperto con la terra.

-LEGGI ANCHE:- Muta delle galline. Cosa fare e che mangime dare!

I pali che sorreggono il tetto

Per sorreggere la rete posta in alto ed i teli antipioggia, avevo bisogno di pali leggermente più alti rispetto a quelli perimetrali. Ho ovviato al problema inserendo meno in profondità i pali da 2,5 metri, cosi da sollevarli di 20 cm circa ed avere così un tetto spiovente.

tetto pollaio

-LEGGI ANCHE: Quale mangime per la muta delle galline

La recinzione elettrificata

Questo capitolo merita un articolo a parte, non appena sarà pronto metterò il link.

Tempi di realizzazione del nuovo pollaio

Il tempo non mi ha assistito, mi sono dovuto fermare spesso per la pioggia, quindi i tempi alla fine sono stati di circa 7 giorni. Ho avuto difficoltà nello scavo e nella messa in posa della rete, non ho voluto tagliarla e questo ha rallentato il lavoro.

Quanto ho speso per il mio nuovo pollaio fai da te

Tra rete, pali, recinzione elettrica e cemento, la spesa è stata di circa 500 euro, ma ora ho un pollaio molto più robusto e sicuro per le mie galline. Non devo più avere il timore degli attacchi dei predatori e non devo più assistere allo strazio del dover raccogliere i resti delle mie ovaiole. E’ una spesa ben fatta e ve la consiglio!

Buon lavoro!

_____________________________________________________________________________

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: decespugliatore, biotrituratore, motosega da potatura, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere? Biotrituratore a scoppio, elettrico ed a cardano. Quale scegliere?
Guida alla scelta della motosega da potatura Motocoltivatore o Motozappa? Guida alla scelta

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

Iscriviti al mio canale YouTubeNota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon riconoscerà a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

Most Popular

Ortaggi insoliti: il libro che non ti aspetti!

Avete mai coltivato le bacche di goji, il topinambur o il lampascione? Avete mai pensato di ampliare le coltivazioni del vostro orto con piante...

Semina delle Fragole in vaso e trapianto nell’orto

Se siete amanti delle fragole siete nel posto giusto, in questo articolo vediamo come procedere alla semina nei vasi ed al trapianto nell'orto, ma...

Ora si possono comprare le piantine da orto!

Torno a parlare delle restrizioni che, giustamente, il Governo ha imposto al nostro Paese per fronteggiare la pandemia del coronavirus Covid-19 (approfondimento con domande...

Test: riscaldare la serra con i vasi di terracotta e le candele. Funziona?

Avete mai provato a riscaldare la serra con i vasi di terracotta e le candele? Dall'inizio di marzo, oltre al semenzaio riscaldato, sto utilizzando una...

Recent Comments