...
Wednesday 17 August 2022
HomeOrtoCome si coltiva l'insalata. Nell'orto e in vaso, semina e trapianto!

Come si coltiva l’insalata. Nell’orto e in vaso, semina e trapianto!

L’insalata, o meglio, la lattuga (Lactuca sativa L.) non può mancare sulla nostra tavola. In questo articolo vediamo come si coltiva sia attraverso la semina che il trapianto delle piantine, in vaso e nell’orto, senza dimenticare la serra!

Table of Contents

Quali varietà di lattuga?

Esistono svariate qualità di lattuga, detta anche semplicemente insalata:

  • Gentile;
  • Romana;
  • Cappuccia;
  • Canasta;
  • Iceberg.

In questo articolo vediamo le nozioni di base, comuni a tutte le varietà, per avere lattuga sempre fresca senza acquistarla nei supermercati.

Come si coltiva l'insalata
lattuga canasta

Proprietà nutrizionali della lattuga

La lattuga è composta per il 95% di acqua ed è ricca di vitamine (A,B,C,E) e di minerali come:magnesio, ferro, fosforo, calcio e potassio, il tutto con un apporto calorico di soli 15 Kcal per 100 grammi.

La lattuga quindi, in tutte le sue declinazioni, è un prezioso alimento, alleato di una alimentazione sana ed equilibrata.

Come si coltiva l'insalata
lattuga romana

Come si semina la lattuga

Semina in semenzaio o in serra

Se si vuole seminare la lattuga nel periodo invernale e primaverile è possibile farlo ma in semenzaio o in serra.

semina insalata
Foto indicativa

Il semenzaio va bene per i mesi più freddi, anche perchè è più semplice da riscaldare e da illuminare con lampade LED apposite, mentre in primavera si può utilizzare la serra, anche di piccole dimensioni, purchè dia riparo alle piantine.

Iscriviti al mio canale YouTube!Il terriccio deve essere di buona qualità, meglio quello indicato per la semina. La temperatura richiesta per la germinazione è di circa 15°C, poi bisogna avere l’accortezza di mantenere il panetto di terra sempre umido.

Iscriviti al mio canale YouTube!Semina in pieno campo

Se si decide di seminare in pieno campo bisogna sempre tenere in considerazione la temperatura di germinazione, che è di circa 15°C, ecco perche si può seminare dalla primavera inoltrata.

Il terreno deve essere lavorato ed deve risultare fine, se si ha una motozappa o un motocoltivatore l’operazione richiede pochissimo tempo, altrimenti si dovrà procedere a mano.

I semi della lattuga sono minuscoli, quindi potete seminare a spaglio o su file parallele per poi diradare le piantine.

Per la concimazione troverete un paragrafo di seguito.

-LEGGI ANCHE: E’ meglio il Motocoltivatore o la Motozappa? Differenze, pregi e difetti!

Come si trapianta la lattuga

Se si acquistano le piantine bisogna fare attenzione alla tecnica del trapianto. I panetti di terra, infatti, non vanno interrati per la loro interezza, bensì va lasciato fuori terra 1/3 della zolla.

trapianto piantine insalata

Io faccio un foro molto largo con il piantatoio, creo una sorta di cono, dopo adagio la piantina e riempio gli interstizi con la terra.

trapianto piantine insalata
trapianto piantine insalata

In questo moto ottendo che una parte del panetto di terra è fuori dal terreno.

trapianto piantine insalata
trapianto piantine insalata

Video sul trapianto delle piantine di insalata

Dove si coltiva l’insalata

Il bello della coltivazione della lattuga è che può essere coltivata sia sul balcone di casa che nei vasi, ed ovviamente nell’orto.

insalata da taglio

Quando si coltiva l’insalata

L’insalata può essere coltivata nei periodi primaverili, estivi ed autunnali. Se si dispone di una serra è possibile anticipare le fasi di semina alla fine dell’inverno e prolungarne la coltivazione sino ad autunno inoltrato.

Come si coltiva l'insalata
insalata da taglio

Personalmente ho iniziato la semina in ambiente protetto a febbraio, con temperatura ambiente di 18°C e lampada LED per coltivazione da interno. Giunto ad aprile ero pronto a trapiantare le prime piantine nell’orto, dopo che ho terminato di farle sviluppare in serra.

Quanto tempo di vuole per fare crescere l’insalata

Dal momento della semina occorrono circa 15-20 giorni per fare germinare la lattuga. La raccolta avviene entro 90-100 giorni, a seconda della qualità e delle condizioni atmosferiche.

Sapendo questo, è buona norma scaglionare sia la semina che il trapianto di almeno due settimane per volta, cosi da avere sempre insalate fresche da raccogliere.

-LEGGI ANCHE: Temperatura di germinazione dei semi e profondità di semina

Come si innaffia l’insalata

La lattuga va innaffiata giornalmente, soprattutto nel periodo caldo. Il sistema migliore per mantenere il terreno fresco e umido è il sistema di irrigazione a goccia.

Come si coltiva l'insalata
lattuga nell’orto

Il sistema di irrigazione a goccia è la scelta migliore per risparmiare acqua e per garantire il giusto apporto idrico la dove c’è più bisogno.

Come si coltiva l'insalata
lattuga nell’orto

Irrigazione dell’insalata in vaso

La lattuga ha bisogno di essere irrigate poco e spesso, nei vasi si può fare a mano, a meno che non si hanno decine di vasi, in quel caso si può optare per una soluzione a goccia, magari automatizzata.

Ho trovato un kit completo ed indipendente di Claber, alimentato con un pannello solare, ideale per irrigare sino a 20 vasi. Vi lascio il link per le caratteristiche tecniche, ma ne esistono anche di altri produttori.

claber aqua magic system 8063
claber aqua magic system 8063. Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

La pacciamatura dell’insalata

L’insalata teme molto la presenza di erbe infestanti, quindi è buona norma prevedere la pacciamatura (approfondimento tra la pacciamatura con la paglia e quella con i teli) che può essere fatta con:

  • paglia;
  • cippato di legna;
  • teli di plastica traspiranti e non traspiranti;
  • teli di tessuto non tessuto.

Personalmente utilizzo da anni i teli di plastica traspiranti, durano per molte stagioni e permettono alla pioggia di passarci attraverso, cosi da lasciare il terreno sempre umido.

telo pacciamante
Clicca sull’immagine per maggiori informazioni

Quale concime per l’insalata

Generalmente si semina o si trapianta l’insalata la dove sono state coltivate colture avide di sostanze organiche l’anno precedente, come i pomodori, melanzane ecc. e che quindi hanno già beneficiato di una concimazione profonda.

stallatico pellettatoSe invece si utilizza una parte di terreno incolto, si può lavorare il terreno e, contemporaneamente, utilizzare dello stallatico maturo o pellettato due o tre settimane prima del trapianto o della semina.

I parassiti dell’insalata

L’insalata è una coltura soggetta a molti attacchi di animali dannosi, primi tra tutti le limacce e le lumache. Oltre alla rimozione manuale si possono utilizzare sistemi completamente biologici come:

  • La cenere di legna
  • I fondi di caffè
  • La cenere di legna con i fondi di caffè
  • I gusci tritati delle uova

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, giardinaggio, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

Se invece l’infestazione è massiccia, si può ricorrere al Ferramol, un prodotto biologico a base di fosfato ferrico.

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, giardinaggio, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

Come si taglia l’insalata nell’orto

Il metodo di taglio migliore prevede un taglio netto del ceppo a circa 3 centimetri dal fondo. In questo caso, se le condizioni del terreno e della piantina sono idonee, nel giro di pochi giorni si assisterà alla crescita di nuove foglie, cosi da avere un nuovo taglio di insalata nell’arco di 2-3 settimane!

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, giardinaggio, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

Quando si raccoglie l’insalata

Il periodo migliore è la sera. Si scelgono solo i ceppi più grandi e si tagliano come descritto al punto precedente.

Una volta tagliata vanno eliminate le foglie più esterne (se avete le galline le farete felici), e vanno lavate accuratamente tutte le foglie, una per una, per eliminare eventuali lumache. Una volta asciugata, l’insalata fresca si mantiene in frigo per molti giorni.

Coltivare la lattuga in vaso

I ceppi di lattuga non occupano molto spazio e si possono trapiantare a circa 20 cm di distanza, quindi se si dispone di vasi di generose dimensioni, la coltivazione dell’insalata in vaso è possibile, sostenibile e molto appagante.

Come si coltiva l'insalata
insalata da taglio

Se avete modo di assaggiare l’insalata coltivata in casa, difficilmente apprezzerete l’insalata commerciale, magari imbustata e proveniente da migliaia di chilometri di distanza!

Dove si acquistano i semi della lattuga

Potete trovare i semi delle molteplici varietà di lattuga in tutti i centri commerciali e nei vivai, ma se cercate qualcosa di particolare, sicuramente lo troverete su Amazon.

Vi sono poi confezioni regalo con all’interno più varietà di semi di lattuga, magari potrebbe essere una bella idea per un dono!

confezione semi lattuga regalo
confezione semi lattuga regalo

Conclusioni

Coltivare in proprio la lattuga è semplice, con pochi accorgimenti è possibile ottenere grandi risultati e se si scelgono le giuste varietà (romana, gentilina, riccia ecc.) è possibile scalare la produzione e goderne praticamente per tutto l’anno!

Buon lavoro!

Forse ti può interessare:

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: rasaerba, decespugliatore, biotrituratore, motosega da potatura, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

logo rasaerba
Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere?Biotrituratore a scoppio, elettrico ed a cardano. Quale scegliere?
Guida alla scelta della motosega da potaturaMotocoltivatore o Motozappa? Guida alla scelta

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

Iscriviti al mio canale YouTube

Nota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon riconoscerà a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

Ultimi Articoli

Optimized by Seraphinite Accelerator
Turns on site high speed to be attractive for people and search engines.