Concime liquido dallo stallatico pellettato fai da te!

In questo articolo vi mostro un procedimento semplice, economico e sicuro per farvi in casa dell’ottimo concime liquido per le piantine dell’orto partendo dallo stallatico pellettato.

Al momento del trapianto delle piantine, io utilizzo senza troppa parsimonia dello stallatico pellettato di buona qualità, dopo circa 15 giorni inizio a distribuire la mia pollina autoprodotta (video).

Chi non ha la possibilità di prodursi in proprio la pollina, può comunque farsi in casa dell’ottimo concime liquido.

– Leggi anche: Come prevenire la peronospora sui pomodori con la poltiglia bordolese

Perche è utile il concime liquido dallo stallatico pellettato

Il concime pellettato è, generalmente, a lento rilascio, ovvero arricchisce il terreno delle sue sostanze nutritive lentamente, e questo è un bene. Con l’avanzare della crescita, però, vi sono alcuni momenti in cui la piantina necessita di una spinta decisa, magari durante la produzione dei frutti (pomodori, zucchine, melanzane e peperoni ad esempio), o dopo un paio di mesi di produzione continua, quando la pianta inizia la fase calante.

Ecco, in tutti questi casi può fare la differenza.

– Leggi anche: Uso della pollina nell’orto domestico

Come si prepara il concime liquido dallo stallatico pellettato

La sua preparazione è semplicissima: si parte con una proporzione di 1:10, ovvero, per un Kg di stallatico occorrono 10 Litri di acqua.

Io ho usato un innaffiatoio da 6 litri e ne ho quindi utilizzato 600 grammi. L’ho versato nell’innaffiatoio ed ho girato per qualche minuto con un bastone.

Ho ripetuto questa operazione per tutti e tre i giorni, alla fine il composto era pronto. Al fondo rimarrà sempre un po’ di stallatico che non si è sciolto, è normale, basta poi aggiungere altra acqua e ripetere l’operazione.

Attenzione: questo “intruglio” ha un odore pungente, vi consiglio di prepararlo lontano da casa.

Come si usa sulle piantine

L’utilizzo del concime liquido sulle piantine è semplicissimo. In ore serali se ne irrora circa mezzo litro per ogni piantina e si ripete l’operazione ogni 15 giorni.

concime fai da te

Dopo circa un mese si cominciano a vedere i risultati, a volte strabilianti in termini di crescita e di resa.

– Leggi anche: Formiche nell’orto. Come combatterle

Video

Buon lavoro!

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: