Sunday 29 January 2023
HomeBiomassaCome usare il nocciolino al posto del pellet

Come usare il nocciolino al posto del pellet

In questo articolo, ti spiegherò come usare il nocciolino di sansa vergine al posto del pellet. Scoprirai il risparmio economico dell’utilizzo del nocciolino e come utilizzarlo correttamente nella tua caldaia a pellet.

Table of Contents

Cosa leggerete in questo articolo

In questo articolo, ti mostrerò come utilizzare il nocciolino come alternativa economica al pellet, che sta diventando sempre più costoso per molte famiglie italiane.

Ti fornirò informazioni sui pro e contro dell’utilizzo del nocciolino rispetto al pellet, le modifiche da apportare alla tua caldaia o stufa a pellet per utilizzarlo, e dove acquistarlo.

Cos’è il nocciolino di oliva

Il nocciolino è un prodotto ecologico al 100% ottenuto come scarto di lavorazione della spremitura delle olive, in particolare dalla sansa vergine mediante centrifugazione.

come usare nocciolino al posto del pellet - nocciolino di sansa vergine
Nocciolino di oliva di sansa vergine

Ha una forma granulosa e contiene poca umidità, può essere imbustato e trasportato come il pellet senza subire danni da urto a causa della sua conformazione dura.

Potere calorifico del nocciolino di oliva

Il suo potere calorifico varia tra i 4,5 ed i 6,5 KWh/kg, dipendente dal tasso di umidità, e i residui di cenere sono del 4%.

La granulometria del nocciolino è di 2-5 mm, è importante quindi verificare la dimensione dei fori del proprio braciere, come vedremo nei prossimi capitoli.

Esiste anche una versione di nocciolino ottenuta da sansa esausta con l’uso di solventi chimici come l’esano, più adatta per uso in caldaie industriali

come usare nocciolino al posto del pellet - nocciolino di sansa esausta
Nocciolino di oliva di sansa esausta

APPROFONDIMENTO: Si può risparmiare sulla bolletta con un kit fotovoltaico ad isola o un generatore solare?

Ultimi Articoli