Saturday 1 October 2022
HomeBiomassaCome usare il nocciolino al posto del pellet

Come usare il nocciolino al posto del pellet

In questo articolo cercherò di riassumere ciò che ho imparato in questi anni dall’utilizzo del nocciolino di sansa vergine utilizzato nella caldaia a pellet al posto del pellet di legna. Vediamo quindi come usare nocciolino al posto del pellet!

Table of Contents

Cosa leggerete in questo articolo

Mi scrivete in tanti perché dovete trovare una alternativa più economica rispetto al pellet, arrivato ormai a prezzi stellari ed improponibili per molte famiglie italiane, ho deciso quindi raccogliere le idee e di proporvi ciò che ho imparato in questi anni di utilizzo del nocciolino.

In questo articolo troverete alcuni consigli su come usare nocciolino al posto del pellet: PRO e CONTRO, modifiche da apportare alla propria caldaia o stufa a pellet, dove acquistarlo ecc.

Cos’è il nocciolino di oliva

Il nocciolino è uno scarto di lavorazione della spremitura delle olive, quello di sansa vergine si ottiene dalla sansa vergine mediante centrifugazione. Il prodotto che ne deriva è ecologico al 100%.

come usare nocciolino al posto del pellet - nocciolino di sansa vergine
Nocciolino di oliva di sansa vergine

Il nocciolino ha una forma granulosa, contiene poca umidità, lo si imbusta e lo si trasporta esattamente come il pellet, non subisce danni da urto in quanto la sua conformazione è molto dura.

Il potere calorifico del nocciolino varia tra i 4,5 ed i 6,5 KWh/Kg, molto dipende anche dal tasso di umidità. I residui di cenere sono di circa il 4%.

Il nocciolino ha una granulometria di circa 2-5 mm., ecco perché è importante misurare i fori del proprio braciere, come vedremo nei prossimi capitoli!

Esiste anche il nocciolino ottenuto dalla sansa esausta attraverso l’uso di solventi chimici come l’esano. Questo combustibile è più adatto ad un uso con le caldaie industriali.

come usare nocciolino al posto del pellet - nocciolino di sansa esausta
Nocciolino di oliva di sansa esausta

Come si ottiene il nocciolino di oliva

Il nocciolino di oliva si ottiene attraverso una separazione meccanica, generalmente attraverso l’uso di una centrifuga, dalla sansa vergine (polpa e bucce) delle olive precedentemente lavorate attraverso la frangitura.

come usare nocciolino al posto del pellet - separatore meccanico nocciolino
Separatore meccanico del nocciolino

La separazione meccanica non prevede l’utilizzo di sostanze chimiche, come i solventi, a vantaggio della qualità finale del nocciolino.

Alla fine del processo il nocciolino viene fatto essiccare in appositi essiccatori, viene depolverato ed imbustato, pronto per essere utilizzato.

Perché passare dal pellet al Nocciolino

L’interesse per il nocciolino è aumentato negli ultimi anni visto il costo esorbitante di un sacco di pellet (8-12 euro al sacco da 15 Kg) nel 2022.

Se avete disponibilità di nocciolino vicino a casa non è difficile pagarlo circa 4-4,50 euro al sacco, mentre online, con le spese di spedizione, si paga circa un euro in più al sacco.

Sempre riguardo al pellet, vi sono punte online sino a 20 € al sacco!

Non solo, il nocciolino ha una resa maggiore del pellet, quindi, a parità di calorie prodotte, se ne utilizza meno (nel mio caso circa il 20%).

Come si innesca nella stufa o caldaia a pellet

Il nocciolino viene acceso dalla stufa o dalla caldaia esattamente come il pellet, non vi sono differenze.

Anche i tempi di accensione sono simili. A differenza del pellet però, si vedranno lapilli incandescenti che “vagano” all’interno del braciere per pochi secondi.

come usare nocciolino al posto del pellet - fiamma cippato-nocciolino

Modifiche da apportare alla caldaia a pellet per utilizzare nocciolino

Avvertenza: non tutte le stufe e le caldaie a pellet sono idonee a bruciare altri tipi di biomassa (nocciolino, cippato, gusci di frutta secca ecc.). Vi conviene informarvi dal produttore o sui vari siti e forum, leggendo le esperienze di chi ha la vostra stessa stufa.

La prima verifica da fare riguarda la dimensione dei fori del braciere, se sono superiori a 3 mm bisogna aggiungere una rete metallica con fori da 2,5-3 mm, in caso contrario il nocciolino vi passa attraverso senza bruciare.

come usare nocciolino al posto del pellet - braciere pellet
braciere originale

Il braciere originale della mia prima caldaia a pellet, con la prima modifica (semplice rete metallica con fori da 2,5 mm) appoggiata all’interno del braciere, ha funzionato egregiamente per circa 3 mesi. Col tempo, complice anche il materiale di cui era costituita la rete metallica, ho notato un suo deterioramento, quindi si è resa necessaria una sostituzione, ma non solo.

come usare nocciolino al posto del pellet - bruciatore pellet con rete per nocciolino
braciere con rete

La seconda modifica ha visto solo un diverso posizionamento della rete metallica, questa volta l’avevo posizionata sempre sul fondo all’esterno del braciere. In questo caso è durata molto di più.

come usare nocciolino al posto del pellet - BRACIERE NOCCIOLINO NUOVA MODIFICA
Seconda modifica con griglia esterna

E’ disponibile un approfondimento solo sulla modifica del braciere!

Video sulle modifiche del braciere

APPROFONDIMENTO: Come produrre il mix di cippato e nocciolino per la caldaia a pellet

Rete metallica per la modifica del braciere

Viste le numerose richieste, ho trovato una rete metallica con fori da 3 mm, con spessori di 1,5 mm.

come usare nocciolino al posto del pellet - griglia metallica per il braciere
Lamiera forata per braciere per nocciolino

Se potete trovare queste reti dal fabbro è meglio, cosi potete provarle direttamente con il vostro nocciolino e potete farvele tagliare della misura giusta del vostro braciere.

Parametri della stufa a pellet con il nocciolino

Un altro intervento da fare dopo la modifica del braciere riguarda la messa a punto di alcuni parametri della stufa o caldaia a pellet, io ho impostato una velocità della coclea inferiore del 20% ed un giro fumi superiore del 20%, però dovrete perderci un po’ di tempo per trovare il settaggio corretto.

La nuova caldaia policombustibile invece dispone di tre scelte di menù, dette ricette, nel mio caso una di queste è già impostata per utilizzare il nocciolino.

Nota: se non avete esperienza vi consiglio di affidarvi ad un tecnico certificato per i settaggi della caldaia o della stufa a pellet.

Si può usare il nocciolino nelle stufe a pellet?

Alla luce di quanto ho sperimentato io in passato la risposta è certamente si ma non è per tutti, non sempre il braciere o le impostazioni della centralina lo permettono.

Pro e contro del nocciolino rispetto al pellet

Tra i PRO ovviamente vi è il prezzo, siamo a meno della metà del costo del pellet per una resa del 20% in più!

I CONTRO invece sono diversi, sono tutti ampiamente superabili ma bisogna conoscerli.

Innanzitutto i residui di cenere del nocciolino sono superiori rispetto al miglior pellet, quindi, se avete una caldaia non autopulente, ogni giorno dovrete pulire il braciere.

Per mantenere puliti i fasci tubieri più a lungo consiglio di utilizzare periodicamente un prodotto per pulire dalla fuliggine, come il distruttore della fuliggine della Diavolina, lo trovate nei supermercati.

come usare nocciolino al posto del pellet - diavolina pellet
diavolina pellet

Per pulire il vetro, invece, i prodotti in commercio sono quasi tutti buoni, io mi sto trovando bene con il Fuliggi Stop Detergente prodotto da Rhütten.

Altro punto a sfavore dell’utilizzo del nocciolino è l’odore della combustione che è più “acre” di quello del pellet.

Il nocciolino lo trovate meno facilmente rispetto al pellet ma online ci sono numerosi rivenditori che lo consegnano su comodi pallet fino a casa (ultimo paragrafo).

Quanto sporca il nocciolino di oliva. Video parte 1

Quanto sporca il nocciolino di oliva. Video parte 2

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, giardinaggio, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite!

 

Dove acquistare il nocciolino di oliva

Per completezza di informazione, dopo aver fatto una ricerca su Google, riporto alcuni produttori e rivenditori di nocciolino di oliva che viene consegnato a casa su pallet.

Il costo del bancale generalmente NON comprende le spese di spedizione, conviene quindi contattare il rivenditore per avere un preventivo completo.

AVVERTENZE:

  • Questo blog NON E’ AFFILIATO ai rivenditori che vi indicherò, non vi sono rapporti commerciali di alcun tipo;
  • Non sono responsabile di eventuali problematiche di natura tecnica e commerciale;
  • Consiglio di pagare sempre con Paypal oppure alla consegna, per avere un minimo di sicurezza ed evitare così possibili frodi commerciali, soprattutto se si acquista da rivenditori non professionali.
  • Ho scelto solo produttori/rivenditori che hanno pubblicato in chiaro il costo del prodotto.

Breve elenco di alcuni produttori/rivenditori italiani di nocciolino

Altre alternative al pellet

Oltre al nocciolino vi sono altre forme di biomassa:

  • Cippatino di legno;
  • Mais;
  • Noccioli tritati della frutta (pesca, ciliegia ed albicocca);
  • Gusci di frutta secca tritati.

Trovate l’articolo con pro e contro per ognuna di queste soluzioni a questo indirizzo.

Conclusioni

Abbiamo visto come usare nocciolino al posto del pellet se avete una caldaia o una stufa che funziona solo a pellet. Non tutte possono essere modificate, soprattutto se sono autopulenti e se il braciere ha fori superiori ai 3 mm.

Anche l’ottimizzazione dei settaggi richiede un minimo di manualità ma soprattutto occorre la password per accedere ai sotto-menù che regolano la velocità della coclea e della ventola del giro-fumi.

Se tutti questi aspetti sono proibitivi per alcuni di voi, sappiate che è sempre possibile mischiare qualche sacco di nocciolino al pellet, generalmente si usa una proporzione di 2 sacchi di pellet ed uno di nocciolino, in questo caso si aumenta la resa calorica, si diminuiscono le spese e non occorrono modifiche di alcun tipo!

Buon lavoro!

Forse ti può interessare:

Se sei alla ricerca di un utensile per l’orto e la campagna come: rasaerba, decespugliatore, biotrituratore, motosega da potatura, motocoltivatore o motozappa, prima di acquistarlo puoi leggere i miei approfondimenti su come si usano e quale scegliere, a seconda delle tue esigenze e del budget a disposizione! Potresti risparmiare tempo e denaro!

logo rasaerba
Decespugliatore a scoppio, a batteria o elettrico. Quale scegliere? Biotrituratore a scoppio, elettrico ed a cardano. Quale scegliere?
Guida alla scelta della motosega da potatura Motocoltivatore o Motozappa? Guida alla scelta

Iscriviti al mio canale YouTube! Ogni settimana un nuovo video su: orto, riscaldamento a biomassa, animali da cortile, fai da te ed attrezzatura in campagna. Dopo l’iscrizione attiva la campanella per rimanere sempre aggiornato sulle ultime uscite! Iscriviti al mio canale YouTubeNota: mi piace essere corretto con il lettore, quindi voglio dirti che i link che portano ad Amazon sono link affiliati. Se hai trovato utile questo articolo e se vuoi aiutare questo blog a crescere, puoi acquistare attraverso questi link, Amazon riconoscerà a questo blog qualche centesimo e tu non pagherai nulla di più. Se invece deciderai di non seguire questi link non importa, ti ringrazio infinitamente di aver letto questo mio articolo e spero rivederti presto su queste pagine!

Ultimi Articoli